Benvenuti nel sito del coro Agostino Agazzari

Nel nostro sito potrete trovare informazioni sul  Coro Agostino Agazzari, sulle nostre attività e approfondire meglio cosa facciamo e soprattutto cosa possiamo fare per voi.

Questo sito vi consentirà di conoscerci meglio e di entrare in qualsiasi momento in contatto con noi per ricevere maggiori informazioni.

Informazioni utili


Sede del Coro: Via di San Pietro 55

Codice fiscale e Partita IVA: 92046550528

recapiti telefonici: 3383321259 - 3474551225

e-mail: cesaremancini@tin.it;

Impegni

Impegni - Coro Agostino Agazzari

MUSICA SENENSIS 2018 

 Un festival per un territorio

Il Festival “Musica Senensis” è una rassegna concertistica che ha come scopo la valorizzazione di luoghi, strumenti, personaggi, musiche e musicisti senesi.

Il format del Festival è assolutamente originale nel quadro della produzione culturale non solo senese, ma anche italiana. Mantenendo una grande unità di programmazione, un filo conduttore molto definito, consente al tempo stesso una grande varietà di soluzioni, permettendo di andare alla scoperta di luoghi spesso anche insoliti, custodi di tesori musicali che vengono valorizzati dai concerti: solo a titolo di esempio, una chiesa con un pregevole organo antico, oppure un luogo dove è nato o ha operato un musicista da riscoprire, oppure ancora una splendida sede naturale dove raggiungere l’ideale connubio musica-paesaggio.

Oltre che valorizzare il territorio senese, Musica Senensis è al tempo stesso un festival internazionale aperto alle maggiori realtà musicali di oggi. Fin dalla sua prima edizione il suo ricco cartellone ha presentato artisti e complessi provenienti da varie sedi della Toscana, come del Nord e del Sud Italia, come da Paesi quali Germania, Francia, Olanda, Austria, Cile.

Molti sono gli artisti, non soltanto del campo musicale, presentati da Musica Senensis. Tra questi, spicca senz’altro per popolarità il senese Emilio Giannelli.

Organizzato dall’Associazione Culturale Coro Agostino Agazzari di Siena, il Festival è da tempo apprezzato per il suo focus che privilegia la musica corale e organistica, riempiendo così un vuoto nella sia pur ricca offerta culturale del territorio senese e segnalandosi per la sua forte originalità.

Molte sono inoltre le collaborazioni con enti e istituzioni culturali. A solo titolo di esempio, citiamo Italia nostra, il Comune di Siena, l’Associazione Libera Musica di Bergamo.

Direttore artistico di Musica Senensis è Cesare Mancini, maestro di cappella e organista titolare della Cattedrale di Siena, nonché musicologo, storico della musica docente in Atenei e Conservatori italiani, assistente del direttore artistico e responsabile della biblioteca dell’Accademia Chigiana, nonché organizzatore di eventi.

 

 PROGRAMMA MESE DI APRILE

GIOVEDI' 12 APRILE

Chiesa di S.Pietro alle Scale

ore 18,00 CONFERENZA: Girolamo Chiti da Provenzano a San Giovanni in Laterano

                Cesare Mancini - Burkhard Bader

ore 21,00 Basilica di Provenzano

                ... PER BASSO E ORGANO...

                Burkhard Bader, basso

                Cesare Mancini, organo

 

SABATO 14 APRILE

Chiesa S.Pietro alle Scale

ore 19,00 ENSAMBLE VOCALE ARS HARMONICA SIENA

               Jens Kruger, fisarmonica

               Nicola Sodi, direttore

 

 

Trasferte recenti

Trasferte recenti - Coro Agostino Agazzari

2017

- Iniziativa "Musica Senza Confini": Sabato 29 aprile, Concerto a Viktring (Austria)

                                                            Domenica 30 aprile, Concerto a Lubiana (Slovenia).

Per ulteriori informazioni: http://www.kath-kirche-kaernten.at/pfarren/newsdetail/C3097/musik_senza_confini

 

2016

- Concerto a Torino - Sabato 4 Giugno, ore 16.30, Chiesa di Gesù Adolescente, Via Luserna di Rorà

 

César Franck

Liegi 1822 - Parigi 1890

 

Ave Maria per coro e organo *

 

Domine non secundum per coro e organo *

 

 

Johann Sebastian Bach

Eisenach, Turingia 1685 - Lipsia 1750

 

dal Magnificat:

Quia respexit per soprano e organo **

 

Corale finale della Cantata Wir danken dir BWV 29 per quintetto vocale e organo **

 

dall’Orgelbüchlein:

Wer nur den lieben Gott lässt walten BWV 641 per coro e organo ***

(Se lasci agire il tuo Dio)

 

Liebster Jesu, wir sind hier BWV 634 per coro e organo ***

(Amatissimo Gesù, noi siamo qui)

 

Herr Gott, nun schleuss den Himmel auf BWV 617 per coro

e organo ***

(Signore Dio, aprimi ora il cielo)

 

dai Corali Schübler:

Wachet auf, ruft uns die Stimme BWV 645 per coro e organo ***

(Svegliatevi, la voce ci chiama)

 

Meine Seele erhebt den Herren per coro e organo ***

(L’anima mia magnifica il Signore)

 

dalla Clavierübung III:

Dies sind die heil’gen zehn Geboth BWV 678 per coro e organo ***

(Questi sono i sacri Dieci Comandamenti)

 

Christ, unser Herr, zum Jordan kam BWV 684 per coro e organo ***

(Cristo, nostro Signore, venne al Giordano)

 

Mottetto:

O Jesu Christ, mein’s Lebens Licht BWV 118 per coro e organo *

(Oh Gesù Cristo, luce della mia vita)

 

 

César Franck

 

Dextera Domini per coro e organo *

 

* Sandra Panzani, organo

** Cesare Mancini, organo

*** Cesare Mancini, organo. Il cantus firmus dei Corali verrà cantato dalle voci femminili del Coro

 

 

- "INCONTROCANTO" Rassegna corale - Sabato 14 maggio, dalle ore 16, Chiesa del Redentore - Montevarchi (AR) 

Canto gregoriano Veni Sancte Spiritus

Josquin Desprez Tu solus

Felice Anerio Magnificat

Felix Mendelssohn Deines Kind’s *

Luigi Molfino O sacrum convivium

Canto gregoriano Regina coeli

Gregor Aichinger Regina coeli

* Laura Scapecchi, soprano

 

2015

- "Vieste Incanto" - dal 17 al 20 settembre. I Raduno di cori polifonici (Vieste, FG)

(https://www.facebook.com/pages/Vieste-in-Canto/1053352668022249?sk=info&tab=page_info)

- Concerto di musica sacra, Dolcedo (IM), 16 maggio 

(http://www.imperiapost.it/112467/dolcedo-sabato-16-maggio-il-concerto-di-musica-sacra-del-coro-agostino-agazzari-di-siena-il-programma)

 

2014

- "Sinfonia polifonica", VII Rassegna corale, 11 maggio (Pieve S. Martino a Vado, Castel S. Niccolò, AR)

- Bazylika Franciszkanow, Cracovia (Polonia), 2 maggio 

 

 

 

 

"documenti e reportages..." (a cura di Adriana)

Domenica 7 gennaio 2017. Concerto di Natale

La Musa è capricciosa, senza scampo,

vuole restare in Piazza del Campo

ad ascoltare se parla la gente

di questo evento e dopo, certamente,

interpretano il tutto riferisce

con motti duri e spesso mi ferisce.

Così ha raccolto il detto di un passante

che vengo a riferir seduta stante…

“Mi trovavo a passar, guarda caso,

in Piazza. Odo rumori ed alzo il naso

e per pararmi da un freddo birbone

mi introduco repentin nell’Entrone.

Sentivo… firulino… e firulà…

E mi chiedevo “chi ‘sti suoni fa?”

… poi “Altissima luce…” sento dire

E lo dicevan con un certo ardire

E lo dicevn forte e senza fretta…

… pensavo: “Gli è arrivata la bolletta”

M’ero un po’ rilassato e sul più bello

Tonfi e ritonfi sopra un tamburello…

E chi volea mangiar, chi ber voleva,

e chi la guerra pronunciar soleva…

dicea la sua a proprio modo ognuno

e non andava d’accordo nessuno…

poi se la sono presa col prosciutto…

… dicean lo volean mangiare tutto…

E mica in Italiano… che pretese!

Tutto un rimescolio detto in Francese.

Veniva dal Salon del Mappamondo

Un bercìo che pareva il finimondo.

Poi, rimpaciati, tutti sono usciti

Così io ratto ratto li ho seguiti

Fino a Porta Giustizia, lì alle scale.

Si son fiondati tutti in un locale.

Volete voi saper poi com’è andata?

Tutti affogati nella cioccolata…”

 

Sabato 30 aprile. In giro con la Musa.
Davanti a un giornalaio, dice : - scusa,
dato che ho un euro e pochi spicci in mano,
perché non ci compriamo un quotidiano?
I cronisti della cultura, è certo,
che hanno scritto qualcosa sul concerto.

“…meraviglioso e originale evento,
le donne tutte intorno allo strumento
che cantavan di Bach sette co’ragli…”

Stupite e inc…redule di tal commento,
per chiarir meglio il fatto, in un momento,
ci siamo messe tutte e due gli occhiali:
si leggeva CO’RAGLI, non CORALI.
Così era scrittto…infatti..era sicuro.
A noi parve un commento troppo duro!
Secondo lei, Maestro, sono sbagli
e basta aggiungere una consonante
per far modificar senso all’istante?
O nel cronista c’era l’intenzione
Di dare alle coriste una lezione?
Maestro… non vorrei si fosse illuso
Che dipendesse solo da un refuso…

Adriana e la sua Musa

 

 

PER I CINQUANT'ANNI DEL MAESTRO

 

Questa volta senza scusa:

che ci sia o no la musa

e fidandomi dell'estro,

poche righe pel Maestro

io mi accingo a dedicare

per poterlo festeggiare...

...e se il conto bene feci

questa volta LUSTRI DIECI!

Ma l'avrò fatto benino?

Lui ci pare un ragazzino...

Cinquant'anni? Ma che dici !..

...e così tutti gli amici

Mauro, Ugo e Ranieri

(passa il tempo, sembra ieri …)

Valter, Bruno e Nicola

(passa il tempo,..il tempo vola …)

Massimo e Benedetto

(passa il tempo... l'ho già detto)

Sally, Laura e Sabrina

(ma che rima sopraffina!)

Tiziana, Titti e la Francesca

(che la rima mi riesca!)

Adriana e la Patrizia

(che bel giorno di letizia...)

poi Brunella e la Rosaria

(tira proprio una bell'aria...)

e Rosanna e l'Antonella

(ma che rima bella bella …)

Sandra, Monica e Marta,

Giulia ed Elena...non ho più carta...

tutti insieme loro fanno

gli Auguri di Buon Compleanno

e se qualcuno ho dimenticato

nel P.S. Sarà nominato.

Or mi accingo a chiuder lesta

che comincia questa festa

e con noi, tutti contenti,

farà i suoi festeggiamenti,

i più belli, ...siam sicuri...

Infiniti e cari auguri

 

Adriana

 

P.S. ...Laura Scapecchi e Cecilia Rosa e …..

 

 

chi siamo

chi siamo - Coro Agostino Agazzari

Coro Agostino Agazzari

I nostri Link

facebook
sienagenda.it